fbpx

Vuoi imparare ad IPNOTIZZARE IN 30 SECONDI o meno?

Impara anche tu la tecnica dell’induzione istantanea, anche se non hai mai ipnotizzato nessuno sino ad ora!

Ipnotizza anche tu in Meno di 30 Secondi!

OGGI In offerta a 57 invece di 274,00€!

L'ipnosi può essere troppo noiosa quando ci vogliono dai 10 ai 15 minuti solo per portare un soggetto in una leggera trance! Ma da oggi puoi dimenticare tutta quella roba!

Se sei un ipnotista o un aspirante ipnotista, sei nel posto giusto! Specialmente se sei interessato all’ipnosi istantanea

L’ipnosi istantanea è l’arte e la scienza di portare in trance le persone in meno di un minuto. E richiede una mentalità diversa e un approccio differente rispetto alle classiche induzioni di rilassamento.

Sarà capitato anche a te di vedere quegli ipnotisti che con un solo sguardo, o pronunciando pochissime parole, fanno cadere il soggetto in un profondo stato di sonnambulismo

E forse ti sarai domanda più volte come ci riescono.

E se sei davvero curioso, avrai letto anche dei libri ma…

… sono certo che in quei libri hai trovato solo delle informazioni generiche che non ti hanno aiutato affatto a capire come eseguire questa manovra ipnotica. 

Dico bene?

E lo stesso potrebbe essere se sei già un ipnotista avanzato. 

Ci sono un sacco di ottimi professionisti che praticano questa arte da decine di anni, eppure continuano ad essere in difficoltà con l’ipnosi istantanea

Il che è davvero frustrante anche perché per chi non conosce l’ipnosi…

se non sei in grado di ipnotizzare molto velocemente sei solo un ciarlatano!

Mi rendo conto che non è bello sentirsi dire una cosa del genere, specialmente sei hai già dato prova di far ottenere risultati stupefacenti alle persone. 

Il problema è che l’ipnosi è una materia sconosciuta al grande pubblico, che perlopiù ne ha avuto esperienza solo attraverso qualche dimostrazione in tv o attraverso i film. 

E per quanto l’ipnosi è molto di più di quello, la maggior parte delle persone quando pensano a questa parola, vanno con la mente allo show della domenica pomeriggio col celebre ipnotista che dice dice A me gli occhi! e poi fa addormentare. 

Questo significa una sola cosa:

se non sei in grado di ipnotizzare in un istante le persone non crederanno che sei davvero un ipnotista!

Ti voglio raccontare un breve aneddoto personale: quando iniziavo a lavorare con l’ipnosi, odiavo gli ipnotisti da spettacolo!

E li odiavo perché ero dell’idea che banalizzassero una disciplina seria e importante come l’ipnosi. 

Dal mio punto di vista di allora era solo colpa loro se l’ipnosi non riusciva ad avere credibilità.

Poi però mi sono ricreduto

Ero con uno dei miei insegnanti a Dublino, a fargli da assistente per un corso di ipnosi conversazionale, quando mi invitò ad essere al suo fianco anche al corso di ipnosi istantanea. 

Ero abbastanza spaesato: lui sapeva molto bene che non l’avevo mai praticata. 

E glielo ricordai: “Ma non la so proprio fare!

Lo so” rispose lui. “Così finalmente iniziate a fare amicizia e puoi finalmente capire che non è cattiva quanto sembra!

Ma la cosa interessante non fu tanto il corso, ma ciò che accadde dopo, quando cominciai ad esercitarmi. 

Iniziai con degli amici, poi provai alle feste e alle cene a casa… pian piano mi esercitai nei pub, sino a fare esperimenti di ipnosi per strada il sabato pomeriggio. 

La sorpresa è che mi divertivo: fare ipnosi istantanea è un po’ come tornare bambini e giocare con l’altra persona attraverso l’immaginazione, che viene amplificata dallo stato di trance!

Poi, quando iniziai ad usare l’ipnosi istantanea anche sui miei clienti, mi resi conto che approcciavano le nostre sessioni con una serietà maggiore

Sino a quel momento davano un peso relativo all’ipnosi, ma dopo essere stati ipnotizzati istantaneamente le cose cambiarono.

Infatti quando una persona va in trance velocemente vive un’esperienza straordinaria perché fuori dalla norma  – infatti è difficile che l’abbia già sperimentata prima!

Vive un’esperienza che forse, sino al momento precedente, non credeva possibile. 

Una volta che questo è accaduto, la persona inizia a vedere l’ipnotista come una persona che forse può farle fare qualsiasi cosa. E questa convinzione la aiuta ad accettare le suggestioni e velocizzare il processo di cambiamento. 

Insomma, fu una vera e propria sorpresa per me. Una sorpresa che ho deciso di condividere con te!

Infatti voglio presentarsi il video corso online

Ipnotizza in meno di 30 secondi

Corso Ipnosi Rapida

Quando ho conosciuto il dott. Umberto de Marco ero molto scettica e mi sono iscritta ad un suo corso solo sulla spinta di un amico che partecipava.
Devo ammettere di essermi stupita e per tutta la durata del corso. Il dott. De Marco è veramente coinvolgente e
tecnicamente molto bravo. Inoltre il tratto di simpatia rende tutto anche molto leggero.

Claudia Giampieri psicoterapeuta

Un corso pratico, lucido, preciso, senza inutili chiacchiere. Il dottor De Marco è stato in grado di trasformare un processo ipnotico complesso in una semplice procedura in 7 fasi che chiunque può applicare. Posso dire con assoluta certezza, che è la prima persona in Italia che vuole davvero che i suoi studenti diventino dei maestri dell’ipnosi. 

Andrea Iengo
Psicoterapeuta

Corso Ipnosi Rapida

Si tratta di un corso tanto per esperti quanto per i principianti che hanno deciso di iniziare a scoprire l’ipnosi proprio partendo da una delle sue branche più affascinanti. 

Alla fine del corso sarai in grado di padroneggiare tanto l’ipnosi istantanea quanto il processo ipnotico che la sostiene. 

Attraverso un percorso molto preciso, nel quale verrà mostrato ogni elemento dell’induzione, sarai messo nella condizione di sapere tutto ciò che occorre per eseguire con successo le tue induzioni istantanee. 

...ma cos'è l'ipnosi... e perché mi serve?

Psicologi, psicoterapeuti, psichiatri, sessuologi, fisioterapisti, osteopati, pediatri, oncologi, terapisti olistici, nutrizionisti, personal trainer, dentisti, allenatori, uomini e donne di spettacolo, semplici appassionati, medici di ogni tipo di specializzazione, avvocati…

…cos’hanno in comune tutte queste persone?

👉 Hanno tutte studiato ipnosi con me.

Perché?

Perché l’ipnosi aiuta i loro clienti ad avere una consapevolezza maggiore di sé, che si traduce in cambiamenti importanti e potenti.

In altre parole…

👉 …tutti questi professionisti hanno migliorato il loro lavoro integrando l’ipnosi.

Ognuna di queste figure riesce, nell’ambito delle proprie competenze, ad aiutare i propri clienti e pazienti a:

  • Gestire il dolore

  • Aumentare le probabilità di successo in Psicologia e Psicoterapia

  • Migliorare la creatività, la concentrazione e la memoria

  • Aumentare l'autostima

  • Sviluppare il pensiero positivo

  • Superare i blocchi emotivi e i traumi

  • Migliorare la capacità di problem solving

  • Migliorare la qualità del sonno

👉 Com’è possibile?

Aiutando i loro clienti a raggiungere quello stato di attenzione rilassata nel quale si trovano a contatto con l’inconscio -il vero motore del nostro comportamento-, riescono a bypassare il fattore critico e fornire delle suggestioni utili ai loro clienti. 

👉 Cosa vuol dire in pratica?

Ti faccio un esempio. Maurizio, un mio studente di lunga data, è un fisioterapista che ha deciso di introdurre l’ipnosi nel suo lavoro (trovi la sua testimonianza più avanti). Utilizza un protocollo specifico per il dolore, grazie al quale aiuta i suoi pazienti a trasformare la sensazione dolorosa in una sensazione di pressione.

Ora, immagina che Maurizio si limiti a dire ai suoi pazienti, fuori da un contesto ipnotico, queste parole: “Ora il dolore che senti si trasformerà in pressione“. Pensi che funzionerebbe?

Ovviamente no! Perché esiste il fattore critico, la parte logica, conscia, che ci impedisce di ricevere una suggestione del genere con successo.

👉 Ma cosa succede quando un paziente è in trance ipnotica?

Accede ad uno stato di coscienza in cui la mente elabora tanto le informazioni dall’esterno, quanto le informazioni interne (ricordi, eventi del passato, convinzioni, valori…) in modo differente

Normalmente affrontiamo le cose della vita con la mente conscia, che rappresenta l’1% delle nostre risorse mentali. Con l’ipnosi, portiamo la persona ad accedere all’inconscio, dove risiede il 99% delle sue risorse. 

Per fare una metafora, è un po’ come chiedere ad una persona di sollevare un bilanciere di 100kg: la mente conscia potrebbe avere delle difficoltà, mentre quella inconscia ci riesce senza nessun problema. Ed è proprio la capacità di accedere a questo bacino di risorse mentali, che offre la possibilità a chi sperimenta l’ipnosi, di cambiare, evolversi, crescere e migliorare.

Ecco qualche esempio reale di come i miei studenti applicano l'ipnosi

Luigi, Personal Trainer

Già alle Olimpiadi del 1952 la Russia ha portato a casa il maggior numero di medaglie d’oro quell’anno, inserendo nelle sue squadre non soltanto i preparatori atleti, ma anche degli ipnotisti, il cui compito era quello di far accedere gli atleti al loro pieno potenziale.

Luigi ha scoperto che l’ipnosi è fondamentale per portare la persona a far uscire il proprio pieno
potenziale
, perché quando un atleta è in trance non sente la stanchezza, la paura di non vincere, o il timore di non arrivare primo: la sua mente è focalizzata solo su ciò che si sta facendo, ciò che si vuole, il risultato da raggiungere, senza nessun altro pensiero intrusivo.

Qualche giorno fa, mi ha raccontato di un corridore che segue e che mesi fa ha avuto un incidente che l’ha costretto a riposo per molto tempo con la gamba. Malgrado fosse guarito dall’infortunio, però, ogni volta che iniziava a correre troppo ecco che sentiva un dolore forte proprio lì dove aveva subito l’infortunio. In realtà non c’era nessun motivo per cui dovesse sentire dolore, i medici avevano controllato, la gamba stava bene… il problema era ben diverso.

L’atleta di Luca, infatti, per quanto fosse guarito in fondo aveva paura: era terrorizzato dall’idea di farsi di nuovo male. Era questo il motivo per cui sentiva dolore, era come se il suo inconscio con quel dolore gli impedisse di correre troppo e ferirsi nuovamente.

Una situazione del genere sarebbe stata impossibile da affrontare per qualsiasi personal trainer, ma Luca conosceva l’ipnosi, grazie alla quale è riuscito a far sparire il dolore, mettendo il suo atleta nella condizione di poter correre di nuovo al massimo della sua forza.

Vincenzo, Psicologo

Vincenzo è uno psicologo che ha studiato ipnosi con me e che la utilizza in un modo abbastanza strano.

Vincenzo, infatti, non ha mai utilizzato l’ipnosi durante le sue sessioni ma fornisce ai suoi pazienti degli audio di ipnosi personalizzati, creati su misura, da ascoltare tutti i giorni tra una sessione e l’altra.

Si tratta sicuramente di un approccio molto light all’ipnosi, ma che ha portato a due risultati sorprendentiIl primo è che, proprio con l’ascolto dell’audio di ipnosi, i suoi clienti si ritrovano ad avere uno stato emotivo più positivo, che aiuta a gestire gli alti e bassi del percorso psicologico.

Il secondo è che i percorsi si sono ridotti quasi del 40%. Quindi se una volta Vincenzo teneva con sé i suoi pazienti per una media di 20 incontri, adesso la media è scesa a 12 incontri. Il che gli ha creato un bel passaparola, dato che la maggior parte delle persone che lavorano con lui non fanno a meno di dire non solo quanto è bravo, ma anche quanto è veloce a risolvere i problemi.

E questo suo vantaggio competitivo, gli ha anche permesso di aumentare le sue tariffe: in questo modo, riesce a guadagnare di più ma allo stesso tempo dare un servizio migliore ai propri pazienti!

Marianna, Nutrizionista

Marianna è una nutrizionista ormai da vent’anni, ed è molto brava nel suo lavoro. Il problema, però, è che non riusciva a motivare a sufficienza i suoi pazienti. Come ben sai, per un nutrizionista è fondamentale la compliance: puoi scrivere il programma migliore del mondo, ma se il paziente non lo segue, non avrà mai risultati!

Ha quindi deciso di inserire delle visualizzazioni particolari durante i suoi incontri: aiuta i pazienti a “vedersi” una volta raggiunto il risultato. Di fatto, Marianna li fa “viaggiare nel tempo” tramite l’ipnosi, invitandoli a guardarsi dopo sei mesi e chiedendo loro di guardarsi allo specchio in due possibili scenari: prima nel caso in cui abbiano seguito la dieta prescritta e dopo nel caso non l’abbiano seguita. 

Questa è una visualizzazione estremamente potente, che ha aumentato di molto la percentuale di successo e, quindi, la soddisfazione dei suoi pazienti!

...esempi di altre professioni?

Psicologo

Usa l’ipnosi per sbloccare il tuo paziente in quei punti dove è incapace di evolvere. Spesso le persone non riescono ad andare avanti nel proprio percorso, anche se hanno le capacità e la voglia di farlo. Questo vuol dire che ci sono dei blocchi inconsci che impediscono alla persone di continuare nel suo percorso. Ecco, con l’ipnosi puoi far cadere quei blocchi molto velocemente, strappando via le catene che impedivano al paziente di esprimersi al suo pieno potenziale. In più l’ipnosi risulta utilissima per risolvere i conflitti inconsci, come quando una persona vuole davvero fare la dieta ma sente di avere un’altra parte di sé che vuole mangiare i dolci: lavorando con la trance ipnotica è possibile creare una negoziazione tra le parti, così da superare queste forme di interferenze.

Psicanalista

Usa l’ipnosi per fare in modo che la persona possa trovare delle soluzioni, ricordare eventi del passato e avere intuizioni importanti senza passare per la mente razionale (piena di tutte le contaminazioni che hanno portato la persona a rivolgersi allo psicanalista) ma rivolgendosi direttamente alla mente inconscia – la sede di tutte le nostre risorse e della nostra forza interiore.

Terapista Olistico

Utilizza l’ipnosi per offrire lo stesso servizio che svolge normalmente, ma appoggiandosi anche al potere della trance ipnotica. Infatti, quando le stesse tecniche che normalmente vengono usate, si applicano quando la persona è in ipnosi, quello che accade è che se ne potenzia l’effetto. Questo perché non verranno analizzate dalla mente razionale (che spesso rifiuta anche le tecniche) ma colpiranno direttamente l’inconscio, ovvero la parte di noi responsabile dei cambiamenti.

Nutrizionista

Usa l’ipnosi per offrire al paziente un supporto emotivo durante la perdita di peso, aiutandolo a gestire lo stress e i momenti di nervosismo legati alla dieta. In più lavora sulla motivazione e sulla determinazione, svolgendo anche un ruolo importante nell’aiutare i pazienti a sviluppare delle abitudini alimentari sane.

Preparatore Atletico

Si è scoperto che un atleta ha prestazioni migliori con l’ipnosi. Questo accade perché l’ipnosi fa focalizzare la mente dello sportivo sui pensieri che lo supportano nella prestazione sportiva, eliminando dalla sua attenzione tutto ciò che crea dei blocchi. Un radicale cambiamento di approccio mentale consente all’atleta di poter fare una prestazione eccellente, anche perché nello stato di trance anche la stanchezza viene percepita in modo decisamente più basso.

Dentista

Usa l’ipnosi come analgesico al posto dei farmaci anestetici, ma anche per superare il bruxismo, così come la paura del dentista stesso. Questo lo aiuta ad alleviare il cosiddetto “dolore procedurale” e a lavorare anche con persone che soffrono di allergie ai farmaci anestetici.

Coach

Usa l’ipnosi per lavorare sulle convinzioni limitanti, i blocchi emotivi e la motivazione, così da rendere facilissimo per il coachee eseguire al meglio il piano d’azione e fare tutti i passi necessari per raggiungere velocemente e facilmente gli obiettivi pianificati.

Sessuologo

Insegna ai suoi pazienti tecniche di autoipnosi per ridurre l’ansia che precede le prestazioni sessuali e aiutandoli a risolvere vari disturbi della sfera sessuale (disfunzione erettile, eiaculazione precoce, anorgasmia, vulvodinia…), oltre che a migliorare e potenziare il piacere nella coppia tramite l’ipnosi erotica.

Pediatra

Utilizza tecniche ipnotico-immaginative che, anche senza sonnambulismo, aiutano i bambini a superare il timore delle procedure mediche e il dolore.

Oncologo

Aiuta i suoi pazienti a superare il dolore oncologico e a ridurre gli effetti collaterali delle terapie, come la nausea e le vertigini. Non solo: questa figura può aiutare i propri pazienti anche a migliorare motivazione, senso di sé e senso di direzione.

...queste sono solo alcune delle figure che possono migliorare la qualità del loro lavoro grazie all'ipnosi. Se vuoi maggiori informazioni sul tuo caso specifico, scrivici pure in chat!

⚠️ Sicuro che non sia una truffa?

Purtroppo, i miti riguardo l’ipnosi sono tantissimi, ma la verità è che…

👉 l’ipnosi è un set di tecniche scientificamente dimostrato che può potenziare il risultato di tantissimi tipi di terapie

Ecco cosa dice il sito web dell’American Psychological Association, la più autorevole associazione a livello mondiale in campo psicologico[APA, Rif. 1]:

Ci sono evidenze scientifiche che l'ipnosi funziona?

. Sebbene ci siano molti esempi nella letteratura scientifica che attestano l'utilità dell'ipnosi clinica, spicca uno studio pubblicato sulla rivista Gut. Lo studio ha coinvolto 204 persone che soffrono di sindrome dell'intestino irritabile. Il trattamento consisteva in 12 sessioni settimanali di ipnosi (della durata di circa un'ora ciascuna). Il 58% degli uomini e il 75% delle donne ha riportato un significativo sollievo dai sintomi subito dopo aver terminato il trattamento. Più dell'80% di coloro che hanno riportato un sollievo iniziale continuavano a beneficiare di un miglioramento fino a sei anni dopo. Meno del 10% dei partecipanti ha provato altri trattamenti dopo l'ipnoterapia. (Gut, novembre 2003).

Usi pratici dell'ipnosi:

L'ipnosi è usata nel trattamento del dolore, della depressione, dell'ansia e delle fobie, dello stress, dei disturbi dell'abitudine, dei disturbi gastro-intestinali, delle condizioni della pelle, del recupero post-chirurgico, del sollievo da nausea e vomito, durante il parto, nel trattamento dell'emofilia e in molte altre condizioni. Tuttavia, potrebbe non essere utile per tutti i problemi psicologici e/o medici o per tutti i pazienti o clienti. La decisione di usare l'ipnosi come aggiunta al trattamento dovrebbe essere presa solo in consultazione con un operatore sanitario qualificato che sia stato addestrato all'uso e ai limiti dell'ipnosi clinica. Oltre al suo utilizzo in ambito clinico, l'ipnosi è utilizzata nella ricerca e in ambito forense.

American Psychological Association

👉 …ma vediamo anche cosa dice Williamson nel suo articolo del 2019 sulla rivista scientifica Palliative Care [Pubmed, Rif. 2]

Cos'è l'ipnosi e come funziona?

L'ipnosi di per sé non è una terapia, ma può essere uno strumento che facilita l'erogazione della terapia nello stesso modo in cui una siringa eroga il farmaco.

Gli stati ipnotici sono stati usati per la guarigione sin dalla nascita dell'umanità, ma poiché l'ipnosi può essere usata impropriamente per il cosiddetto intrattenimento, ed è stata dipinta dai media come qualcosa di misterioso e magico, presumibilmente fuori dal controllo del soggetto ipnotico, è stata vista con diffidenza e scetticismo da molti professionisti della salute.

Tuttavia, i recenti progressi nelle neuroscienze ci hanno permesso di iniziare a capire cosa potrebbe accadere quando qualcuno entra in uno stato ipnotico, e si stanno accumulando prove a favore dell'uso dell'ipnosi come strumento utile per aiutare i pazienti e i professionisti della salute a gestire una varietà di condizioni, specialmente l'ansia e il dolore.

Ricerche di neuroimaging hanno dimostrato che i cambiamenti soggettivi in risposta alla suggestione ipnotica, sono associati a corrispondenti cambiamenti nelle regioni cerebrali correlate alla specifica funzione psicologica in questione.

Quando qualcuno visualizza qualcosa in stato di ipnosi (colore, suono, attività fisica e dolore), recenti risultati neuroscientifici ci mostrano che aree del cervello simili si attivano come quando la persona vive quell'esperienza nella realtà.

Derbyshire e colleghi hanno dimostrato che sia il dolore indotto fisicamente che quello indotto ipnoticamente sono accompagnati da attivazioni in aree associate alla classica "matrice del dolore". Risultati simili sono stati mostrati con suggestioni visive e uditive.

Williamson A. (2019). What is hypnosis and how might it work?. Palliative care.

👉 …e come funziona nel caso io voglia utilizzarla per aiutare persone con condizioni psicologiche molto diffuse (e con grossa richiesta)?

Prendiamo, ad esempio, i disturbi d’ansia:

Quando i pazienti sono molto ansiosi, stanno operando ad un livello emotivo, piuttosto che cognitivo, e si può coinvolgere e dirigere la loro immaginazione creativa verso ciò che è utile per loro.

I pazienti ansiosi usano la loro immaginazione per creare possibili scenari catastrofici, il che genera ancora più ansia e quindi più adrenalina, che può poi trasformarsi in panico. I pazienti possono sentirsi sopraffatti dalle loro emozioni, ma se gli operatori sanitari riescono a coinvolgere la loro attenzione, a dirigere la loro immaginazione verso una sensazione di calma o a rivivere qualche esperienza o attività positiva del passato e a dare suggerimenti positivi, allora i pazienti cominceranno a sentirsi più calmi e più capaci di affrontare la situazione.

Williamson A. (2019). What is hypnosis and how might it work?. Palliative care.

Cosa impararerai in questo video corso

Tutto bello, ma... chi può ipnotizzare?

Tutti, nei limiti delle loro competenze. 

L’ipnosi, come già accennato in precedenza, è un set di tecniche che può essere utilizzato virtualmente per qualunque cosa e non è, di per sé, una terapia. Utilizzando la metafora citata in precedenza, è come una siringa. Come sai, le siringhe possono essere utilizzate da chiunque: dipende dall’uso che se ne fa.

👉 Se serve per iniettare un farmaco, allora potrà utilizzarla un medico o un infermiere.

👉 Se viene utilizzata per pulire gli ugelli di un motore, ecco che verrà usata da un meccanico.

👉 Se è utile a dosare la quantità di fertilizzante per le piante, probabilmente sarà utilizzata da un giardiniere o da un appassionato di botanica.

Insomma, è chiaro: tutti possono ipnotizzare rimanendo nell’ambito delle loro competenze, ma anche i semplici curiosi e appassionati possono apprendere e utilizzare l’ipnosi.

💡 Ad esempio, un mio allievo utilizza l’ipnosi per creare piccoli spettacoli di “magia” basati su delle suggestioni ipnotiche divertenti e assolutamente innocue (ad esempio: schioccherò le dita ed inizierai a ridere). 

✅ Ma anche da persone che vogliono impararne le dinamiche, per risultare più persuasive e interessanti.

⚠️ 👉 ATTENZIONE: non è necessario essere un professionista sanitario per lavorare come professionista e quindi farsi pagare (ovviamente, sempre se non sfoci nell’abuso di professione, ad esempio psicologica).

L’ipnotista in Italia lavora secondo la legge n° 4 del 14 gennaio 2013 che disciplina le professioni non organizzate in ordini e collegi, venendo assimilate, nel caso in questione, a quella del libero professionista intellettuale.

Il corso è strutturato in 13 video lezioni che potrai vedere e studiare quando vuoi e tutte le volte che vuoi. 

A differenza di un corso dal vivo, un corso online non ti costringe a dover immagazzinare tutte insieme un sacco di informazioni. In più nei corsi dal vivo c’è sempre il problema che una volta concluso il corso, non puoi più rivederlo. 

Certo, puoi rileggere i tuoi appunti, ma il corso ormai è finito e non potrai mai recuperarlo!

Invece grazie a questo corso online potrai apprendere i segreti dell’ipnosi istantanea con i tuoi tempi. 

Testimonianza Corso Ipnosi Rapida

Ho trovato le varie lezioni asciutte ed essenziali, chiare ed efficaci. Il metodo per portare la persona in trance è ben schematizzato in passi semplici e definiti. Per ogni passo c’è la spiegazione del razionale e la dimostrazione pratica di come eseguirlo. Ho visto il corso tutto d’un fiato la prima volta e l’ho già rivisto altre tre volte. Adesso mi sto esercitando. Sono finalmente fiducioso di poter arrivare alla trance istantanea. Ottimo lavoro Umberto!

Roberto Spedicato
Coach ICF

Il corso di Ipnosi Istantanea di Umberto De Marco mi ha fornito degli strumenti pratici che mi renderanno certamente più sicuro ed abile nella mia professione. I video sono ben fatti, ed i vari passaggi del processo ipnotico sono spiegati davvero nei minimi dettagli, con dimostrazioni pratiche ben dettagliate. Il corso è molto valido sia per semplici appassionati dell’Ipnosi che per professionisti d’aiuto, psicologi, terapeuti, counselor e coach che fanno uso dell’Ipnosi nel proprio lavoro. Un plauso ulteriore va alla simpatia che rende ancora più piacevole la visione dei video.

Alessio Santoro
Analogista, Ipnotista dinamico

Testimonianza Corso Ipnosi Rapida

Mi rendo conto che quando si parla di ipnosi, c’è sempre un po’ di diffidenza. Forse ti starai chiedendo: “Mi posso fidare di lui? E’ davvero in grado di fare quello che dice?” 

Bè, voglio risponderti con un video registrato l’estate scorsa mentre ero in strada con i miei amici. 

In questo video corso ti guiderò a padreneggiare la stessa e identica induzione che mostro nel video. Niente male, vero?

Infatti iscrivendoti oggi al corso riceverai

Testimonianza Ipnotizza in Meno di 30 Secondi

Le capacità tecniche, teoriche e creative del dottor De Marco sono in questo corso più intense che mai. Alla capacità di aver reso chiari contenuti impegnativi, si associa l’umorismo e la creatività – sue grandi caratteristiche –  in grado di rendere processi complessi estremamente naturali. Per non parlare della grande passione per l’ipnosi che riesce a trasmettere e del suo enorme cuore!

Gemma Marrazzo
Psicologa, psicoterapeuta, Coach AICP

Come fisioterapista a volte ho la necessità di fare manovre che possono risultare dolorose. Umberto mi ha aiutato tantissimo col suo corso: adesso, riuscendo ad indurre velocemente la trance nei pazienti, posso aiutarli senza che sentano neppure un po’ di dolore. Il tutto senza lunghe induzioni che mi farebbero solo allungare inutilmente il tempo delle sedute. Una cosa che, in primo luogo, sono stati i pazienti ad apprezzare

Maurizio Iengo
Fisioterapista

Testimonianza Ipnotizza in Meno di 30 Secondi

Ecco cosa saprai fare alla fine del corso:

Voglio essere schietto: secondo te quanto può costare un corso del genere?

Sono diciassette anni che studio e pratico ipnosi e, ad oggi che sto scrivendo, ho eseguito 2781 sessioni . 

Un bel numero, vero?

E ciò che apprenderai in questo corso non è tanto ciò che ho appreso io dai miei maestri, ma ciò che ho potuto mettere appunto accumulando tutti gli sbagli che si fanno agli inizi, per poi trovare di volta in volta dei modi per evitare quegli errori. 

Di solito, quando tratto questo argomento dal vivo, un corso con me non costa meno di mille euro. 

Ma voglio tranquillizzarti, oggi puoi avere questo corso a molto meno. 

Ma prima di dirti il ​​prezzo voglio farti una domanda: 

Essere riconosciuto come un vero professionista dell'ipnosi vale più o meno di una cena in un buon ristorante?

Te lo chiedo perché la missione che voglio compiere con IpnoCoaching è quella di divulgare l’ipnosi al maggior numero possibile di persone.

Sono sinceramente convinto che l’ipnosi sia una potente forza per il bene, e più persone sanno praticare bene più è possibile diffondere nel mondo la forza di cui in molti hanno bisogno.

Proprio per questo, se desideri davvero diventare un vero ipnotista, non voglio distruggere il tuo desiderio solo a causa di un prezzo troppo alto.

Quindi ho deciso di fissare l’iscrizione ad un prezzo simbolico di …

soli 274,00 57 euro

Esattamente ciò che spenderesti per una buona cena col tuo partner.

GARANZIA

Sono così certo della qualità di questo corso, che ho deciso di offrirti anche la mia personale garanzia Soddisfatto o Rimborsato.

Quindi puoi vedere tranquillamente tutte e 13 le lezioni, studiarle e metterle in pratica in totale sicurezza, perché nel caso in cui per qualsiasi motivo dovessi trovare il corso non adeguato alla mia promessa, ti basterà inviarmi una mail ed io ti rimborserò l’intero importo immediatamente.

Insomma, se vuoi davvero imparare l’ipnosi istantanea adesso lo puoi fare senza correre nessun rischio!

 

A questo punto la scelta è solo tua!

Deciderai di andare avanti, continuando a domandarti come è possibile ipnotizzare così, senza mai avere una risposta. 

Oppure puoi iniziare a trasformarti già da questo momento in un vero ipnotista.

Il mio consiglio è quello di prendere la decisione che maggiormente ti avvicina alla persona che vuoi essere.

Intanto io ti aspetto dall’altra parte!

Domande Frequenti:

L’ipnosi istantanea ha fondamentalmente uno scopo dimostrativo. Può essere usata tanto nell’ambito dell’ipnosi da spettacolo e da strada, quanto nei contesti terapeutici.

Certo che sì. Le persone sono abituate a pensare all’ipnosi come un qualcosa di estremamente rapido. Le tecniche classiche di induzione fanno sorgere il dubbio nell’ipnotizzato che l’esperienza che stia vivendo si avvicini più al rilassamento che non alla trance ipnotica. Ma quando usi l’ipnosi istantanea crei un forte effetto suggestivo che ti aiuterà ad alimentare le suggestioni che darai in seguito. Perché mostrerai alla persona che hai di fronte che sei un professionista competente in grado di aiutarlo davvero.

 Sì, il metodo che ti propongo è adatto anche per chi non ha conoscenze pregresse nell’ipnosi. Infatti puoi immaginare il corso come un vero e proprio addestramento in cui ti guido passo dopo passo a gestire la tecnica, scomponendola in piccoli pezzettini facili da sperimentare e che potrai unire tutti insieme creando degli effetti sbalorditivi.

Se al momento non hai ancora una strategia per indurre la trance molto velocemente è assolutamente anche per te. Ricorda che le persone non conoscono l’ipnosi e spesso l’unica elemento che sono in grado di giudicare è proprio la velocità con cui induci la trance.

Certo, tutti i corsi IPNOCOACHING hanno una garanzia 30gg Soddisfatto o Rimborsato!

Tutto interessante, ma... perché credi di potermi insegnare l'ipnosi?

Hai ragione, non mi sono ancora presentato!

Mi chiamo Umberto De Marco, sono laureato in Psicologia e in Sociologia e da 19 anni mi occupo di ipnosi, sia lavorando individualmente con le persone, sia aiutando i professionisti ad integrare le tecniche ipnotiche nella propria cassetta degli attrezzi. 

Ho studiato ipnosi in tre continenti diversi, incontrando i più famosi ipnoterapeuti del mondo, ma anche i “semplici” ipnotisti di strada. E grazie ad entrambe le influenze ho appreso tecniche differenti, per poi creare un metodo in grado di unirle in un corpus coerente e capace di dare risultati in modo scientifico: il Metodo Ipnocoaching®.

Sono l’autore di: Manuale Pratico di Ipnotecnica, Corso di Ipnosi, Scatena il Potere della tua Mente con l’ipnosi, Potere Personale, Ipnosi per Curare l’insonnia.

umberto de marco ipnotista

...e dove sono le testimonianze!?

Proprio qui!

Claudia Giampieri
Claudia Giampieri
Psicologa - Psicoterapeuta
Leggi Tutto
Quando ho conosciuto il dott. Umberto de Marco ero molto scettica e mi sono iscritta ad un suo corso solo sulla spinta di un amico che partecipava. Devo ammettere di essermi stupita e per tutta la durata del corso. Il dott. De Marco è veramente coinvolgente e tecnicamente molto bravo. Inoltre il tratto di simpatia rende tutto anche molto leggero.
Maurizio Iengo
Maurizio IengoFisioterapista, MSc Physiotherapy in Mental Health
Leggi Tutto
Come fisioterapista, spesso lavoro con terapia manuale sui trigger point con tecniche che possono risultare dolorose. Umberto mi ha aiutato tantissimo col suo corso: adesso, riuscendo ad indurre velocemente la trance nei pazienti, posso aiutarli senza che sentano neppure un po’ di dolore. Il tutto senza lunghe induzioni che mi farebbero solo allungare inutilmente il tempo delle sedute. Una cosa che, in primo luogo, sono stati i pazienti ad apprezzare.
Gemma Marrazzo
Gemma Marrazzo
Psicologa, Psicoterapeuta, Coach AICP
Leggi Tutto
Le capacità tecniche, teoriche e creative del dottor De Marco sono in questo corso più intense che mai. Alla capacità di aver reso chiari contenuti impegnativi, si associa l’umorismo e la creatività – sue grandi caratteristiche – in grado di rendere processi complessi estremamente naturali. Per non parlare della grande passione per l’ipnosi che riesce a trasmettere e del suo enorme cuore!
Roberto Spedicato
Roberto Spedicato
Coach ICF
Leggi Tutto
Ho trovato le varie lezioni asciutte ed essenziali, chiare ed efficaci. Il metodo per portare la persona in trance è ben schematizzato in passi semplici e definiti. Per ogni passo c’è la spiegazione del razionale e la dimostrazione pratica di come eseguirlo. Ho visto il corso tutto d’un fiato la prima volta e l’ho già rivisto altre tre volte. Adesso mi sto esercitando. Sono finalmente fiducioso di poter arrivare alla trance istantanea. Ottimo lavoro Umberto!
Alessio Santoro
Alessio Santoro
Analogista, Ipnotista Dinamico
Leggi Tutto
Il corso di Ipnosi Istantanea di Umberto De Marco mi ha fornito degli strumenti pratici che mi renderanno certamente più sicuro ed abile nella mia professione. I video sono ben fatti, ed i vari passaggi del processo ipnotico sono spiegati davvero nei minimi dettagli, con dimostrazioni pratiche ben dettagliate. Il corso è molto valido sia per semplici appassionati dell’Ipnosi che per professionisti d’aiuto, psicologi, terapeuti, counselor e coach che fanno uso dell’Ipnosi nel proprio lavoro. Un plauso ulteriore va alla simpatia che rende ancora più piacevole la visione dei video.
Precedente
Successivo
Corso Pratico di Ipnosi
Corso Pratico di Ipnosi
Corso Pratico di Ipnosi
Corso Pratico di Ipnosi
Corso Pratico di Ipnosi
Corso Pratico di Ipnosi
Corso Pratico di Ipnosi
Corso Pratico di Ipnosi
Corso Pratico di Ipnosi

Ipnocoaching® è un progetto del dott. Umberto De Marco, P.IVA 04400710614

 
Questo sito utilizza cookies indispensabili per il suo funzionamento. Cliccando Accetta, autorizzi l'uso di tutti i cookies.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy